Anti-tristezza da Coronavirus

Eccoci qui, di fronte a uno scenario incredibile, un’Italia messa a dura prova, costretta a seri provvedimenti per tutelare i cittadini e contrastare il virus di cui si parla ormai da mesi.
Se ci si ferma a pensare all’assurdita’ di ciò che sta succedendo, cadere nello sconforto è inevitabile ma, come ogni situazione brutta che mette a dura prova, è bene riuscire sempre a scovare il lato positivo, l’altra parte della medaglia che, spesso, viene oscurata dalla negatività.

Vogliamo rendere luminosa quella parte della medaglia? Bene…facciamolo insieme!

Chiudiamo gli occhi per un secondo e troviamo l’antidoto alla tristezza da coronavirus.
Sicuramente per molte persone, in particolare per chi è abituato a uscire spesso, lavorare, fare sport e tante altre attività quotidiane, non è facile chiudersi tra le mura di casa, eppure ciò che ci viene raccomandato è poca cosa. Pensiamo a ciò che hanno dovuto affronatre i nostri nonni: uscire forzatamente di casa, per andare in guerra.
Saper vedere la giusta dimensione delle cose è importante, inoltre non dimentichiamo che questa non è una condizione a tempo indeterminato, ma temporanea, e che, addirittura, ha tanti aspetti positivi.

 

Cosa puoi fare a casa?

Puoi iniziare a conoscere te stesso e riflettere su ciò che vuoi, così da trovarti pronto a conquistare le tue priorità, non appena il periodo difficile sarà passato (perché passerà!).
Puoi leggere un libro, cucinare, sperimentare nuove ricette o scoprirti cuoco per la prima volta.
Puoi vedere un film o iniziare una serie TV, o scrivere la tua storia, il tuo “film personale”.
Ancora meglio, puoi dedicare del tempo a parlare con le persone che ami, senza la fretta e la frenesia giornaliera, riscoprendo la profondità dei rapporti.

Come scriveva William R. Alger: “Dopo ogni tempesta il sole sorriderà, per ogni problema c’è una soluzione, e il dovere inalienabile dell’anima è di essere di buon umore”.

Pensiamo allora quanto sarà bello incontrarci tutti per strada, stringerci la mano, dare valore a tutte quelle cose che sino a poco tempo fa consideravamo futili e scontate, ma che avremo modo invece di apprezzare, dandogli un significato mai dato prima, un valore autentico. Insieme ce la faremo e ci scopriremo popolo forte, resiliente e creativo.
Andrà tutto bene!
 

 

Autore: Chiara V.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *