I 5 ingredienti della felicità (trattati senza banalità)

Una branca della Psicologia studia la felicità e ci indica 5 ingredienti per promuoverla.

La Psicologia Positiva è una branca della Psicologia che, invece di studiare i sintomi di disagi e disturbi della mente, studia i sitomi del benessere psicologico e di quella che noi chiamiamo felicità.
Lo scopo della Psicologia Positiva, dice il Dott. Martin Seligman, è aiutare ogni individuo a funzionare al suo massimo.

Cosa significa?
Ogni persona ha pregi, punti di forza, passioni e talenti, vivere una vita utilizzando tutte queste risorse, è come vivere per intero un’esperienza, e non solo in piccole parti.

Immagina di partire per Parigi e di andare a vedere solo la Torre Eiffel. Pensi che il tuo viaggio sia stato il massimo che potesse essere? Certo, hai visto il simbolo principale della città, ma cosa mi dici del Louvre, di Notre-Dame, Montmartre, il museo D’Orsay, la Reggia di Versailles?
Funzionare al massimo è come fare un tour completo di Parigi, senza perdersi niente.

Interessante, non è così?

Seligman e la sua crew hanno individuato cinque elementi che caratterizzano una vita piena e felice. Realizzando questi punti anche nella nostra, infatti, potremmo aumentare la soddisfazione personale ed emotiva, in maniera palpabile.
Curioso di sapere quali siano i cinque elementi? Allora seguimi nella seconda parte di questo articolo.

L’acronimo inglese è PERMA, che sta per Positive emotions, Engagement, Relationship, Meaning, Accomplishment. Andiamo a vedere, uno a uno, questi punti.

1. Emozioni positive
Spesso scambiamo le emozioni positive per la felicità. La felicità è qualcosa di più complesso e, si spera, duraturo. Le emozioni positive, invece, sono passeggere. Eppure sono un ingrediente importante per la nostra soddisfazione, quindi è bene sperimentarne.
Non bisogna pensare per forza a cose esagerate, possiamo provare emozioni positive davanti a una buonissima cena al ristorante, al cinema, a un appuntamento romantico, durante un viaggio e così via. La cosa fondamentale è farci caso. Proprio così, spesso viviamo bei momenti in maniera distratta, dovremmo invece allenarci a dargli attenzione.

2. Coinvolgimento
Il coinvolgimento è il sentirsi del tutto immersi in quello che si sta facendo, tanto da perdere la concezione del tempo. Immagina di essere concentrato nel tuo hobby preferito: dipingere, fare musica, mettere a nuovo una moto, cucinare. In quel momento non provi euforia, felicità o eccitazione, piuttosto, sei concentrato in quello che fai. Questi momenti vengono chiami di flusso e pare che, più se ne sperimentano, più ci si sente felici nel lungo termine.

3. Relazioni
La felicità è reale solo se condivisa“. Questa citazione di Christopher McCandless è diventata famosa e dice il vero. Non possiamo essere felici da soli, non a lungo. Siamo fatti per condividere, crescere insieme, confrontarci, aiutarci. Ecco perchè, per essere felici, dobbiamo curare le nostre relazioni, per renderle sane e, soprattutto, profonde.

4. Significato
Un altro elemento importante per la nostra soddisfazione è il significato, cioè il sentirci parte di qualcosa di più grande di noi. Potrebbe essere fare volontariato, perché crediamo nell’aiutare gli altri, oppure il dedicare tempo e ascolto agli amici, perché crediamo nel valore dell’amicizia e così via, con ideali politici, umanitari, sociali, religiosi. Dare un significato alto alle nostre azioni, avvicina ancor più la felicità.

5. Realizzazione
Per finire, ogni nostra azione deve raggiungere lo scopo prefissato, per farci sentire realizzati. Se studio medicina, voglio curare i malati e riuscirci. Se facco corsi di disegno, voglio poter creare bella arte, progredire. Se presto volontariato, voglio vedere migliorata la condizione delle persone che aiuto. Il successo delle nostre azioni è un elemento importante per la felicità.

Questi i cinque punti che aiutano ogni persona a funzionare al suo massimo. La vita stessa è il terreno lungo cui realizzarli, un passo alla volta, con consapevolezza. Perché è proprio conoscere cosa vogliamo per noi e per chi amiamo, che ci permette di costruirlo, un mattone alla volta.

Una risposta

  1. Adriane ha detto:

    Oggi ho sconosciuto il vostro sito. Sono brasiliana e abito a Milano. E sono da vero contenta per questi vostro articoli. Bravi!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *